Blog

Terapie e chirurgia laser per curare la miopia

La miopia è un difetto visivo che rende sfocati gli oggetti lontani, ma non altera la visione di oggetti più vicini. Questo disturbo deriva dal fatto che i raggi luminosi che provengono da oggetti distanti non si focalizzano sulla retina, ma davanti.

Ci sono diversi tipi di miopia che si distinguono in base all’entità del difetto, che può essere lieve, medio o elevato. Stiamo parlando del difetto più frequente al mondo, che comprende circa il 25% della popolazione mondiale.

miopia-1

Perchè si manifesta?

La causa più comune della miopia è l’eccessiva lunghezza del bulbo oculare, ma può presentarsi anche perchè le superfici rifrattive dell’occhio sono curvate in modo innaturale oppure per un’alterazione dell’indice di rifrazione del cristallino.

Può essere prevenuta?

Uno stile di vita sano e condotto all’aperto, comporta una maggiore sanità degli occhi e una probabilità minore di contrarre la miopia. Tuttavia, la componente ereditaria è molto influente, infatti chi ha uno o entrambi i genitori miopi ha maggiori probabilità di essere miope anche lui.

Una cosa fondamentale è far ricorso alle giuste correzioni non appena si manifesta il problema, anche se in forma lieve.

Come si corregge?

Gli occhiali sono generalmente l’accorgimento più diffuso, soprattutto nei bambini, anche se comportano altri difetti visivi che dipendono dalla gravità della miopia. Le lenti a contatto migliorano la qualità visiva, e sono utilizzabili in contesti in cui gli occhiali non sono adeguati, per esempio mentre si fa sport, però richiedono un’attenta e accurata manutenzione.

Esistono altri metodi che tuttavia non garantiscono un effetto duraturo nel medio e lungo periodo, cioè la correzione col laser, effettuata in presenza di difetti lievi e medi, e la chirurgia della miopia, usata per i difetti elevati.

La correzione col laser

Il laser Femtosecondi (I-lasiK) modifica la curvatura della cornea, permettendo così la focalizzazione degli oggetti sul piano retinico. Può essere utilizzato in due modi: sulla superficie della cornea, oppure su uno strato più profondo della cornea, attraverso delle incisioni microscopiche.

Il tipo di intervento viene deciso dal chirurgo in base al tipo di miopia e alle esigenze della persona miope.

Contatta subito il Dott. Zuccarini e richiedi una visita di controllo per la cura della miopia.